Benvenuti nel sito di Lucio Vranca

                             Un sito personale per omaggiare il paese

                                 dove sono nato  e gli amici che mi hanno

                                                 fatto vivere momenti meravigliosi

IndexChi sonoAllegra compagniaStrumentistiRepertorioImmaginiOmaggio a FinaleOmaggio a PollinaLink utiliContattami

Chi sono

Auto-intervista

D- In questo sito perchè parla poco di lei ?

R- Perchè gli amici e le persone che mi sono vicine conoscono tutti i miei difetti e i miei  pregi; a chi non mi conosce non importa niente della mia persona. Comunque, se volete, potrete leggere qualcosa che mi riguarda nella sintesi della "Storia autobiografica".

D- Allora perchè ha costruito questo sito...?

R- Ho sempre voluto omaggiare il  paese dove sono nato che mi ha "adottato" per parecchi anni. Internet mi permette di aprire una finestra al mondo per dire apertamente che sono orgoglioso di essere mistrettese.

Un altro omaggio lo voglio tributare ai miei amici che, durante il corso degli anni, mi hanno fatto vivere momenti meravigliosi.

D- Dalle sue espressioni si nota che lei ama molto il paese natio.

R- Si, è proprio vero, ma è un amore inutile  perché non posso godere delle sue bellezze, ne dell’ambiente, ne del valore dell’amicizia che a Mistretta, ancora oggi, vive.

Personalmente credo molto nei valori sociali, nel rispetto in quanto sentimento di stima; conosco la dignità dei miei amici, le loro qualità e le loro virtù. Per questo, quando sono con loro in allegria e rilassatezza, mi sento bene, a mio agio e con la consapevolezza di essere rispettato.

D- Vorrebbe ritornare a Mistretta?

R- Si volentieri, ma per il momento non posso. I miei figli sanno, comunque, che alla fine dei miei giorni voglio tornare a Mistretta per sempre.

D- Quali sono i momenti più belli vissuti a Mistretta che ricorda con più frequenza?

R- Sicuramente i momenti vissuti, durante la mia infanzia, con gli amici più cari; i giochi come "o-zzuddu", "a fella","a tritrì scaricanì", "e buttuna", "o quatratu"ed altri.. Ricordo spesso le esperienze fatte in banda e i grandi momenti di aggregazione.

D- Lei vive di ricordi?

R- No, ma sono una componente importante della nostra vita specialmente quando si vive lontani dagli affetti, dagli amici, dalle persone che hanno mostrato stima.

D- Perchè non si racconta più approfonditamente?

R- Quando le idee si fondono con i sentimenti umani vien fuori la poesia che dà vita all’eleganza e all’esaltazione del pensiero. Io amo pormi, al cospetto della gente, con semplicità. Gli approfondimenti, se vogliono, li fanno gli altri.

D- Ci sono delle frasi, delle espressioni o battute che ricorda con il sorriso sulle labbra?.

R- Come posso dimenticare le battute come: "U cielu cciâ-ttaliari" (di Michele Accidente), "Cci pienzu iu" (di Mario Lutri), "Siamo quì occorsi"(di Peppino Mazzara), "Pigghiu a calcolatrice?"(di Lucio Vranca - Ci sono anch'io!)", "Io russo con eleganza" (di Pippo Porrazzo) "Il risveglio del gufo","Povira vitedda"....ed altro. Dietro ogni frase c'è una storia da raccontare...!

D- Dove vive ?

R- A Finale, un paesino della provincia di Palermo che mi ospita da 36 anni. Gli omaggi al paese in cui vivo li potete leggere più avanti(nelle pagine di questo sito).

D- Vive bene in questa cittadina in crescita?

R- L'ho sempre considerata una sede lavorativa, ma devo dire che mi sono bene ambientato. Ho tanti amici e colleghi con i quali ho un rapporto di amicizia significativo. Insieme a loro ho sempre cercato di dare un contributo alla crescita di questa realtà.

 

  STORIA AUTOBIOGRAFICA (in sintesi)*

 

GALLERIA FOTO

 

 

 

 

Lucio Vranca: Un elemento del gruppo musicale ALLEGRA COMPAGNIA

Militello Rosmarino

Un momento rilassante che ho goduto insieme al gruppo "Allegra Compagnia "

Le mie modeste...opere?...

LE MIE PUBBLICAZIONI

2018 - Na junta ri rimasugghi (PROSSIMA PUBBLICAZIONE)
2018 - Finale, la sua storia (PROSSIMA PUBBLICAZIONE)

 

2016 -  Il percorso delle torri (Itinerario turistico alla scoperta delle

             torri di Finale e di Pollina) - Pubblicato il 17 - luglio 2016

2016 - Piccola Gerusalemme (un opuscolo che racconta la storia dalla nascita ai nostri giorni)

2013  "Tracce di memoria" (una raccolta di dediche, poesie, aforismi

           ecc. dal sapore autobiografico e didattico).

2012 Uno percorso decennale con uno sguardo al passato

2012 Allegra compagnia vent'anni dopo  (Le serenate nei quartieri)

 

2006 Premessa storica suol contesto socio-ambientale di Finale

          La Sagra dell'ulivo trent'anni di vita -

2002 La banda ieri, oggi...domani (Istituzione amastratina)